Open      

Il piano energetico comunale - PEC

 

Il piano energetico comunale è uno strumento di pianificazione avente l’obiettivo di quantificare ed analizzare i consumi energetici del territorio comunale (pubblici e privati) per poi delineare un piano di azione finalizzato al risparmio energetico ed alla promozione delle fonti rinnovabili.

 

Il PEC si affianca a strumenti di pianificazione più noti come PGT e PUT ed è stato realizzato sulla scorta di studi effettuati negli anni precedenti.

 

L’adozione del PEC è in linea con il pacchetto “Energia-Ambiente 20-20-20” approvato all’unanimità durante consiglio europeo dell’8/9 Marzo 2007 in cui si è delineata una strategia virtuosa che da qui al 2020 consenta di migliorare l’efficienza energetica del 20%, ridurre le emissioni di anidride carbonica del 20% ed infine aumentare la quota di energia prodotta dalle fonti rinnovabili del 20%.

 

Il costo delle fonti energetiche tradizionali è destinato ad aumentare e per questo è importante tracciare una road map, in primis per il Comune, che consenta di calmierare le spese future.

 

Le bollette  aumenteranno e dobbiamo farci trovare pronti a reagire con una approccio ragionato.

 

I prodotti energetici sono quelli che più incidono sulla crescita dell’inflazione a differenza di quelli elettronici che hanno l’effetto opposto. Dal 2005 ad oggi il peso relativo delle spese energetiche sul totale della spesa corrente è passato dall’8 al 10%.

 

 Il PEC è così strutturato:

 

Prima parte:

Monitoraggio dello stato attuale dei consumi energetici, con particolare attenzione a quelli che caratterizzano il Comune, grazie ad una raccolta dati precisa e puntuale: contatori del gas, dell’energia elettrica e bollette sono state la fonte di informazione principale. Sono emersi dati interessanti come per esempio il peso significativo dell’illuminazione pubblica (quasi il 70%) nella torta dei consumi elettrici totali;

 

Seconda parte:

Ipotesi di strategia di riduzione dei consumi comunali grazie ad uno studio dettagliato edificio per edificio , lampione per lampione che identifica interventi  di ristrutturazione e/o installazione di impianti alimentati da energie rinnovabili.

 

PEC

 

Finanziamenti


Il Piano Energetico è uno strumento non obbligatorio per i Comuni con popolazione inferiore alle 50.000 unità.


Il Comune di Suzzara ha ritenuto di dotarsene anche grazie all'opportunità data dai finanziamenti della porgrammazione Obiettivo 2 2000-2006, ovvero accedendo a fondi della Comunità europea destinati ad incentivare uno sviluppo locale sostenibile.


 

PEC 18972 kB

 

 

ultima modifica: Redazione Comune di Suzzara  11/04/2012
Risultato
  • 3
(4419 valutazioni)


TORNA SU